venerdì,23 Ottobre 2020

Un futuro sostenibile per l'Italia

  •  0

Futuro sostenibile per italia

L'Italia è un paese ricco e in crescita: aumenta sia il reddito, sia l'aspettativa di vita media, tra le più elevate nel mondo. E' in testa alle classifiche mondiali per numero di auto, di telefono cellulari e di uso della televisione, ma ha un livello di istruzione e una spesa per la salute, la sicurezza e la cultura al di sotto della media europea.
Per quel che riguarda la tutela ambientale sembra esserci stato un miglioramento, anche se non si può dire si sia raggiunto né un buono stato né una buona gestione e il quadro potrebbe rapidamente peggiorare se il ciclo riformatore degli anni '90 fosse interrotto o, peggio, sostanzialmente cancellato.
Nell'uso delle risorse naturali l'Italia è poco efficente. Registra, infatti, una situazione abbastanza positiva solo nell'andamento dei consumi di energia rispetto alla produzione di ricchezza economica, nella crescita delle fonti energetiche rinnovabili e nello sviluppo della raccolta differenziata e, quindi, del riciclo dei rifiuti urbani. Molti altri indicatori sono, invece, neativi: dai consumi di materiali, ai consumi idrici; dal prelievo di risorse biologiche marine, alla nuova superficie costruita, alla produzione dei rifiuti in continuo aumento.
La situazione peggiore si registra nel settore dei trasporti stradali, principale responsabile del peggioramento della quantità ambientale delle città e dell'aumento delle emissioni di gas serra.
In conclusione, dieci anni dopo Rio, all'indomani di Johannesburg, l'Italia non si è ancora incamminata sulla via di uno sviluppo sostenibile, benché disponga di risorse e capacità per poterla percorrere.

Editori Riuniti
ISBN 88-359-5262-X

posta un commento

Prima di inserire un commento sei pregato di leggere i Termini d'uso di questo blog

Il tuo commento E'stato registrato! Riceverai una email di conferma.

Il tuo commento NON è stato registrato! Riprova.