sabato,16 Dicembre 2017

Il mio carattere

  •  0

Le attitudini particolari del mio carattere, le esperienze, le circostanze, mi portano al lavoro tranquillo, pacifico, al di fuori del campo di battaglia, piuttosto che all''attività pugnace, alla politica, alla lotta. Ebbene, non voglio farmi santo, sfigurando un discreto originale, per riuscire una copia infelice di altri che hanno un''indole diversa dalla mia. Ma questo spirito di pace non deve essere acquiescenza all''amor proprio, al proprio comodo, o remissività di pensiero, di principi, di atteggiamenti. Il sorriso abituale che sfiora il labbro, deve saper celare la lotta interna, talora tremenda, dolorosa, dell''egoismo, e rappresentare, quando occorra, le vittorie dello spirito sopra le contrazioni del senso o dell''amor proprio; così che Iddio e il mio prossimo abbiano sempre la parte migliore di me stesso.

Papa Giovanni XXIII

posta un commento

Prima di inserire un commento sei pregato di leggere i Termini d'uso di questo blog

Il tuo commento E'stato registrato! Riceverai una email di conferma.