N.D.,22 Luglio 2018

33 centesimi l'ora

  •  0

Un bonifico di 92 euro per un mese di lavoro e tagli alla retribuzione in caso di assenza anche di soli tre minuti dalla postazione per andare alla toilette. Con la conseguenze che i compensi scendevano anche a 33 centesimi l'ora. E' quanto denuncia la Slc Cgil di Taranto, che ha scoperto e denunciato un call center che avrebbe sfruttato le lavoratrici.” fonte.

Questa è una delle vere cause del continuo impoverimento dell’Italia, al di là delle varie statistiche che riguardano il lavoro in italia.
Gli occupati diminuiscono od aumentano? Aumentano quelli a tempo indeterminato o quelli a tempo determinato?.

Tutti parametri da valutare certamente ma che sono soprattutto da interpretare! Che significa aumentare gli occupati!
Se un operaio perde il lavoro dove era retribuito 1500 euro al mese e poi trova un’altro lavoro a 1000 euro al mese è la stessa cosa? Sicuramente la statistica “occupati” torna in pareggio ma la ricchezza che l’operaio avrà non sarà più la stessa, o no!

E se magari prima aveva un contratto a tempo determinato ed ora diventa precario? La qualità della vita cambierà o no? E la sua predisposizione a spendere questa sua ricchezza cambierà o no? E che ricadute ci saranno sull’intera economia nazionale data dall’indotto ti tali spese?
E se valutiamo queste diminuzioni di reddito - 500 euro al mese per x anni, senza contare le differenze su tredicesime, quattordicesime, liquidazioni, ecc. - e di qualità della vita a lungo termine, non si può che immaginare che una crescente diminuzione di reddito in italia.
Senza pensare alla futura qualità di vita.

E poi, che succederà?

posta un commento

Prima di inserire un commento sei pregato di leggere i Termini d'uso di questo blog

Il tuo commento E'stato registrato! Riceverai una email di conferma.

Il tuo commento NON è stato registrato! Riprova.